Home » Chi siamo

Chi siamo

Studio Legale Massimo Morcella

Studio  Legale  Massimo Morcella -  Morcella
 
Lo Studio  vanta una consolidata esperienza nei settori civile, famiglia, penale, bancario e del diritto dell'ambiente. 


 

Conosci il tuo avvocato

Avv. Massimo Morcella
(studio@morcella.it)

Nato il 15.09.1965 ad Orvieto (TR), laurea in Giurisprudenza conseguita presso l'Università degli Studi di Roma "La Sapienza" nell'anno 1989. Esercita la professione di avvocato dal 1991. Abilitato al patrocinio presso le Corti superiori. Già membro del Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Orvieto ove e' iscritto con tessera n. 2008000082.
C.F: MRC MSM 65P15 G148M
P.IVA:00622790558
Polizza Resp. Profess. Generali spa n. 310904330

PRIVACY

PRIVACY -  Morcella

VERIFICA LE MODALITA' DI TRATTAMENTO DEI TUOI DATI PERSONALI.

privacy privacy [33 Kb]

Bozza conferimento incarico professionale

Bozza conferimento incarico professionale -  Morcella

CONFERIMENTO INCARICO PROFESSIONALE E PREVENTIVO

Con la presente il Sig. ……………………………………………………..,  nato a ………………………………il …………, C.F. ……………………………………….., residente in ………………, via …………………………,

in proprio / quale legale rappresentante di …………………………………………………………., con sede in …………………………………, P. IVA …………………………, identificato dall’avv. …………………………. a mezzo (documento) …………….. rilasciato da  ……………………... in data ….……….. di cui si allega copia,

ricevuta l’informativa e prestato consenso al trattamento dei dati personali ai sensi di legge,

CONFERISCE / CONFERMA

all’Avv. ……………………………….. l’incarico di assistenza, rappresentanza, consulenza e difesa nella vertenza contro …………..………………………., avente ad oggetto ……………………………………………………….., ed avente valore ………………,

PATTUISCE

1) con il predetto professionista, che accetta, il compenso per le prestazioni professionali come segue:

     a) quanto ad Euro …………………………………………………. per l’assistenza stragiudiziale tendente alla bonaria definizione della controversia, compresa l’eventuale fase della procedura di mediazione introdotta col D.lgs. 28/2010, il tutto oltre anticipazioni debitamente documentate, CNPA ed IVA;

     b) quanto ad Euro ………………………………………………….. per la fase giudiziale di primo grado (sino alla prima udienza di trattazione ex art. 183 cpc) il tutto oltre anticipazioni debitamente documentate, CNPA ed IVA;

     c) quanto ad Euro …………………………………………………... per la fase giudiziale di primo grado (dalle memorie ex art. 183 cpc comprese e sino alla sentenza) il tutto oltre anticipazioni debitamente documentate,  CNPA ed IVA;

Le somme sopraindicate devono intendersi omnicomprensive di ogni ragione di credito del professionista, ogni altra spesa (contributo unificato di cui al DPR 115/2002, spese di CTU o CTP, imposta di registro, trascrizioni, iscrizioni, spese postali, di registro, ritiro copie, notifiche, visure camerali/catastali/ipotecarie/pra ecc.) sarà a carico del cliente e dallo stesso corrisposta direttamente o anticipata a al professionista a semplice richiesta. Le spese vive di viaggio, di vitto e di alloggio fuori sede che l’Avvocato dovesse affrontare in ragione dell’incarico saranno interamente rimborsate dal cliente in misura pari:

-         al costo del biglietto di prima classe eurostar o similare in caso di trasporto ferroviario;

-         al costo del biglietto di business class in caso di tratte internazionali e al costo del biglietto di economy class in caso di tratte nazionali del trasporto aereo;

-         al costo chilometrico risultante dalle tariffe ACI del mezzo privato utilizzato;

-         spese di pernottamento parametrate alla tariffa di albergo a 4 stelle;

-         spese di vitto indicate forfettariamente in euro 60,00/giorno.

2) Il compenso come sopra pattuito è ritenuto da entrambe le parti congruo, proporzionato e soddisfacente per l’incarico professionale conferito e liberamente determinato. Il cliente dichiara di esser consapevole ed informato del grado di complessità dell'incarico, e di aver ricevuto tutte le informazioni utili circa gli oneri ipotizzabili.

3) Il cliente conviene che l’Avvocato resti impegnato ad eseguire l’incarico con diligenza, senza obbligo di risultato. L’avvocato, per lo svolgimento della prestazione, potrà avvalersi, sotto la propria responsabilità, di sostituti ed ausiliari.

4) Nell’esecuzione dell’incarico l’Avvocato sarà tenuto a segnalare al Cliente l’emergere di problemi che richiedano l’intervento di un consulente tecnico di parte e/o di uno specialista della materia contesa. In tali casi, cosi’ come nella ipotesi in cui fosse necessario affidare la trattazione della pratica ad Avvocati terzi e/o a corrispondenti, anche esteri, il Cliente avrà diretto rapporto contrattuale con i suddetti e ne sopporterà direttamente il relativo costo esonerando espressamente l’Avvocato dal vincolo della solidarietà. Qualora il Cliente non presti il consenso alla nomina del Consulente tecnico e/o dello Specialista e/o dell’Avvocato terzo e/o del Corrispondente, l’Avvocato avrà la facoltà di recedere dall’incarico conferito e il Cliente sarà obbligato a corrispondergli il compenso pattuito per l’attività prestata.

5) Il cliente si impegna a pagare all’Avvocato i preavvisi di parcella che questi emetterà in acconto o a saldo della singola fase processuale entro il quindicesimo giorno dal ricevimento degli stessi. I preavvisi (a saldo o in acconto)  oltre diritti ed onorari pattuiti  contabilizzeranno anche le spese vive sostenute all’atto dell’emissione e non anticipate dal Cliente.

Il mancato pagamento costituisce causa di scioglimento del presente contratto ed autorizza il professionista all’immediato rinuncia del mandato conferitogli con esonero da ogni responsabilità, salvo gli oneri di comunicazione previsti dal cod. di proc. civ. sino alla nomina di altro difensore.

6) Il cliente è tenuto a corrispondere all’Avvocato l’importo risultante dal presente contratto indipendentemente dalla liquidazione giudiziale delle spese e dall’onere di rifusione posto a carico di controparte. Qualora l’importo liquidato giudizialmente fosse superiore a quanto sopra pattuito, la differenza sarà riconosciuta a favore del legale (se recuperata dalla controparte). L’Avvocato è autorizzato dal cliente a trattenere in compensazione eventuali somme recuperate dalla controparte sino a soddisfazione del proprio credito.

7) Il professionista potrà delegare lo svolgimento della prestazione a terzi collaboratori o sostituti, sotto la sua responsabilità.

8) Il cliente dichiara di essere stato edotto delle problematiche pertinenti l’incarico professionale conferito e s’impegna a collaborare col professionista fornendo all’avvocato quanto necessario per esercitare le difese.

9) In caso di conciliazione della controversia il cliente verserà oltre quanto pattuito per l’intera fase processuale in cui avviene la conciliazione, l’ulteriore compenso di euro ……………………………………., oltre CNPA ed IVA.

10) Qualora il valore della controversia dovesse mutare in dipendenza di eventuali domande riconvenzionali formalizzate dalla controparte; di interventi in causa di terzi; di riunione di procedimenti ed altro evento assimilabile, i compensi come sopra indicati andranno convenzionalmente rideterminati. Ove non sia possibile giungere ad un nuovo accordo l’Avvocato avrà la facoltà di recedere dall’incarico conferitogli, fermo il pagamento dell’attività già svolta.

11) Si da atto che il professionista ha in essere la seguente polizza assicurativa: Generali Assicurazioni spa n. 310904330 Ag. Orvieto.

Allegati: 1) informativa privacy; 2) copia documenti identificativi del cliente.

Luogo e data

Firma Cliente                                       …………………………………..

Firma Avvocato                                    …………………………………..

 

Clausole vessatorie: per approvazione espressa e concordata delle clausole nr.1, 2,  3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10. Le parti danno atto che ogni clausola del presente contratto e’ stato oggetto di separata ed approfondita trattazione ed e’ stata riletta prima della sottoscrizione

Firma Cliente                                       …………………………………..

  

All.1: Informativa ai sensi dell’art. 13 D. lgs. 196/2003 (Codice Privacy) e D.lvo n.56/2004 (Normativa antiriciclaggio)

 

Gentile Cliente, ai sensi dell’art. 13 d. lgs. 196/2003 (di seguito T.U.), ed in relazione ai dati personali di cui lo Studio Legale in epigrafe entrerà in possesso con l’affidamento della Sua pratica, La informiamo di quanto segue:

1.Finalità del trattamento dei dati. Il trattamento è finalizzato unicamente alla corretta e completa esecuzione dell’incarico professionale ricevuto, sia in ambito professionale, sia in ambito giudiziale che in ambito stragiudiziale.

2.Modalità del trattamento dei dati. a) Il trattamento è realizzato per mezzo delle operazioni o complesso di operazioni indicate all’art. 4 comma 1 lett. a) T.U.: raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, consultazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, cancellazione e distruzione dei dati. b) Le operazioni possono essere svolte con o senza l’ausilio di strumenti elettronici o comunque automatizzati. c) Il trattamento è svolto dal titolare e/o dagli incaricati del trattamento.

3.Conferimento dei dati. Il conferimento dei dati personali comuni, sensibili e giudiziari è strettamente necessario ai fini dello svolgimento delle attività di cui al punto 1.

4.Rifiuto di conferimento dei dati. L’eventuale rifiuto da parte dell’interessato di conferire dati personali nel caso di cui al punto 3 comporta l’impossibilità di adempiere alle attività di cui al punto 1.

5.Comunicazione dei dati. I dati personali possono venire a conoscenza degli incaricati del trattamento e possono essere comunicati per le finalità di cui al punto 1 a collaboratori esterni, soggetti operanti nel settore giudiziario, alle controparti e relativi difensori, a collegi di arbitri e, in genere, a tutti quei soggetti pubblici e privati cui la comunicazione sia necessaria per il corretto adempimento delle finalità indicate nel punto 1.

6.Diffusione dei dati. I dati personali non sono soggetti a diffusione.

7.Trasferimento dei dati all’estero. I dati personali possono essere trasferiti verso Paesi dell’Unione Europea e verso Paesi terzi rispetto all’Unione Europea nell’ambito delle finalità di cui al punto 1.

8.Diritti dell’interessato. L’art. 7 T.U. conferisce all’interessato l’esercizio di specifici diritti, tra cui quello di ottenere dal titolare la conferma dell’esistenza o meno dei propri dati personali e la loro messa a disposizione in forma intelligibile; l’interessato ha diritto di avere conoscenza dell’origine dei dati, della finalità e delle modalità del trattamento, della logica applicata al trattamento, degli estremi identificativi del titolare e dei soggetti i cui dati possono essere comunicati; l’interessato ha inoltre diritto di ottenere l’aggiornamento, la rettificazione e l’integrazione dei dati, la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge; il titolare ha il diritto di opporsi, per motivi legittimi, al trattamento dei dati.

9.Titolare del trattamento. Titolare del trattamento, è lo STUDIO LEGALE AVV. MASSIMO MORCELLA con sede in  Orvieto, V.le I° Maggio, 8, nelle persone degli Avv.ti Massimo Morcella; Sabrina Fattorini e Romina Pellegrini

10. La presente informativa viene redatta e comunicata anche ai sensi della normativa vigente in materia di antiriciclaggio, essendo il professionista sottoposto agli obblighi di identificazione, registrazione e segnalazione di cui al D.Lvo 56/2004. A questo riguardo il cliente dichiara di essere il diretto interessato alla prestazione/dichiara che il titolare effettivo della prestazione.

Per ricevuta della suddetta comunicazione e per autorizzazione, a norma degli art. 23  e 26 T.U., al trattamento di tutti i miei/nostri dati personali comuni, sensibili e giudiziari:

Luogo e data

Firma cliente                

Procura alle Liti

LINK DI INTERESSE GIURIDICO

LINK  DI INTERESSE GIURIDICO -  Morcella

il Tribunale di Orvieto

LINK  DI INTERESSE GIURIDICO -  Morcella

il Consiglio dell'Ordine degli Avvocati

LINK  DI INTERESSE GIURIDICO -  Morcella

il diritto penale

LINK  DI INTERESSE GIURIDICO -  Morcella

il diritto civile

LINK  DI INTERESSE GIURIDICO -  Morcella

l'albo nazionale

LINK  DI INTERESSE GIURIDICO -  Morcella

la Corte di Cassazione

LINK  DI INTERESSE GIURIDICO -  Morcella

il Parlamento italiano

LINK  DI INTERESSE GIURIDICO -  Morcella

Wikipedia

LINK  DI INTERESSE GIURIDICO -  Morcella

il Diritto dell'ambiente

LINK  DI INTERESSE GIURIDICO -  Morcella

il Diritto bancario

LINK  DI INTERESSE GIURIDICO -  Morcella

il Diritto sanitario

 Morcella

Il Diritto Comunitario

 Morcella

Il Diritto di Famiglia

 Morcella

Il Diritto del Lavoro

 Morcella

Il Diritto dello Sport